La cioccolata fa bene all’umore. E all’amore?

admin Approfondimenti Leave a Comment

Alla cioccolata è stato da sempre attribuito un potere “afrodisiaco” con effetti sul desiderio e sul piacere sessuale.

Alcuni anni fa, si è anche provato a verificare l’esistenza di una intrigante associazione tra assunzione di cioccolata e sessualità attraverso la somministrazione di questionari specifici (Indice della Funzione Sessuale, Scala del Disagio Sessuale Femminile) ad un campione di donne del Nord Italia.

Il richiamo sensuale della cioccolata (odore, colore, consistenza, zuccheri, grassi) evoca effetti benefici che sono stati da altri studi assimilati all’effetto, addirittura, di psicofarmaci.

Il cioccolato, d’altronde, viene utilizzato quasi come una forma spontanea di automedicazione in situazioni di carenza di magnesio e, più notoriamente, di bilanciamento dei neurotrasmettitori coinvolti nella regolazione dell’umore. Pare, anche, che la voglia di cioccolato sia legata all’andamento ormonale, considerati i picchi di desiderio che alcune donne provano appena prima e durante il ciclo mestruale.

Le sostanze contenute in cacao e cioccolata hanno riconosciuti poteri antiossidanti, anti-infiammatori, anti-aterogenici, antitrombotici, antipertensivi ed effetti neuroprotettivi, nonché influenza sulla sensibilità all’insulina e su altro ancora oltre che, come dicevamo, un’azione psico-attiva.

Che l’effetto sinergico di tutte queste sostanze possa positivamente influenzare la salute e, quindi, la funzione sessuale non sembra possa essere contraddetto, anche se i ricercatori ritengono ancora necessari non solo studi randomizzati per confermare queste ipotesi , ma anche per elaborare raccomandazioni circa l’assunzione di questa golosa e affascinante sostanza.

E sì, perché un po’ d’attenzione ci vuole: non solo per la dieta, ma anche per la sessualità. Se la misteriosa e avvolgente cioccolata appaga così tanto il nostro piacere, non è che poi il sesso, soprattutto per le donne, finisce col perdere attrattiva?

Fonti

Salonia A, Fabbri F, Zanni G, Scavini M, Fantini GV, Briganti A, Naspro R, Parazzini F, Gori E, Rigatti P, Montorsi F., J Sex Med. 2006 May;3(3):476-82, PMID: 16681473

Bianchi-Demicheli F, Sekoranja L, Pechère-Bertschi A. [Sexuality, heart andchocolate], Rev Med Suisse. 2013, PMID: 23547364.

Bruinsma K, Taren DL. J Am Diet Assoc. 1999 Oct;99(10):1249-56. Review, PMID: 10524390

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *